• Lun – Ven: 8:30-13:00 | 14:00 – 17:30
  • Requisiti per le prestazioni

    Prestazioni Extra – Contrattuali Integrative

    Per le Prestazioni di carattere sanitario, in attuazione di quanto previsto dal CCNL Edilizia – Industria, dal 01/10/2020 è operativo il Fondo Sanedil, Fondo Nazionale di Assistenza Integrativo, riservato a tutti gli iscritti con qualifica di operai e impiegati con esclusione dei familiari, aventi regolarità contributiva compresi i licenziati e disoccupati da non più di 90 giorni (vedi nella sezione dedicata).

    Requisiti generali valevoli per le Prestazioni assistenziali di carattere non sanitario riservate ai lavoratori con qualifica di operai e loro familiari:

    1) Dipendenti di Imprese iscritte alla Cassa Edile di latina alla data di presentazione della domanda; inoltre le prestazioni spettano ai lavoratori licenziati compresi i collocati in pensione da non più di novanta giorni.

    2) Che abbiano versato anche in altre circoscrizioni territoriali secondo i criteri stabiliti dal regolamento A.P.E. almeno 900 o 1800 ore di accantonamento G.N.F. di cui almeno 600 o 120 alle dipendenze di Imprese iscritte alla cassa Edile della provincia di Latina, rispettivamente nei 12 o 24 mesi precedenti la data della documentazione della quale di chiede il rimborso, salvo diversa indicazione del regolamento delle prestazioni extra-contrattuali attualmente in vigore.

    3) Che non abbiano beneficiato di prestazioni per il medesimo titolo presso altre Casse Edili.

    4) Che facciano pervenire le domande sui modelli predisposti, reperibili presso gli uffici della cassa Edile e a disposizione sul sito web istituzionale all’indirizzo www.cassaedilelatina.it, corredate dalla documentazione richiesta per ciascuna assistenza, tramite il servizio postale o consegnandole agli sportelli della Cassa Edile.

    Per I benefici relativi ai figli dei lavoratori, si precisa che sono compresi fino al compimento del 18mo anno di età o 26mo se studenti.

    La Cassa Edile, salvo diversa indicazione del Regolamento delle prestazioni extra-contrattuali attualmente in vigore, provvede al pagamento della prestazione entro 60 giorni dalla richiesta o dalla scadenza del termine delle domande, nei quali saranno espletati i controlli ritenuti necessari per la verifica dei requisiti richiesti al lavoratore.